FIERE DI RIFERIMENTO IN ITALIA
AZIENDE ASSOCIATE

ASSOMAC ONSTAGE

 

A10 - Impiantistica di trattamento reflui. Container attrezzati

Impianti fissi o trasportabili per la rimozione e il trattamento di rifiuti solidi, liquidi e gassosi al fine di ridurre i valori di concentrazione degli inquinanti entro limiti di norma stabiliti dalla legislazione vigente prima dello scarico nell'ambiente.

Impianti costituiti in loco nei quali viene attuata la depurazione di acque reflue. Solitamente la linea acque comprende tre stadi principali: pretrattamento, trattamento ossidativo biologico, trattamenti terziari.

Impianto in cui vengono trattati i fanghi di sedimentazione del trattamento delle acque reflue. Lo scopo principale è quello di eliminare l'elevata quantità di acqua contenuta nei fanghi e di ridurne il volume, nonché di stabilizzare (rendere imputrescibile) per facilitare lo smaltimento finale e meno dannoso per l'ambiente.

Impianti per il trattamento reflui e recupero. Come Cromo nelle acque reflue di concia che attraverso processi di flocculazione e successiva disidratazione e brillantatura dei fanghi può essere riutilizzato. Impianti specifici per il trattamento delle acque di scarico utilizzate nelle cabine di spruzzatura; oppure per il lavaggio dei contenitori con recupero dei reflui tossici.

Sistemi per i trattamenti meccanici preliminari del refluo al fine di rimuovere corpi e oggetti grossolani e ridurre materiali sospesi e galleggianti. Si classifica in fine, media e grossolana ed è operata attraverso sistemi a coclea, tamburo o nastro filtrante.

Sistemi per l'aspirazione e l'abbattimento di sostanze nocive da effluenti gassosi. Necessari per rendere condizioni ambientali di lavoro idonee a preservare la salute degli operatori. Abbattitori presenti nelle cabine di spruzzatura e nelle fasi di trattamento reflui e fanghi laddove si generano odori e gas inquinanti.